Warning: session_start() [function.session-start]: Cannot send session cookie - headers already sent by (output started at /home/content/21/8697921/html/index.php:2) in /home/content/21/8697921/html/libraries/joomla/session/session.php on line 537

Warning: session_start() [function.session-start]: Cannot send session cache limiter - headers already sent (output started at /home/content/21/8697921/html/index.php:2) in /home/content/21/8697921/html/libraries/joomla/session/session.php on line 537
NOVITA' PERDITE SUI CREDITI (CREDITI INESIGIBILI)
image1 image2 image3 image4 image5

NOVITA' PERDITE SUI CREDITI (CREDITI INESIGIBILI)

crediti inesigibili

Lo Studio Legale Imperia collabora sin dalle sue origini con diverse  PMI assistendole nella gestione del credito.Grazie a particolari accordi di collaborazione, l'azienda può contare su uno studio legale esterno in grado di recuperare i crediti insoluti a tariffe forfettarie. In determinati casi l'azienda può inoltre portare a perdita dei crediti inesigibili nel rispetto delle norme tributarie in vigore, allegerendo il carico fiscale.

Crediti inesigibili

Le normative vigenti consentono di portare a perdita i cosiddetti crediti inesigibili. Al fine della deducibilità dei crediti inesigibili il TUIR impone che questi ultimi siano oltre che di provata esistenza certi del loro ammontare, nella loro quantità, registrati nei modi previsti dalla legge. (per maggiori info leggi l'articolo crediti inesigibili)

Novità:
L' art 5 del D.L. 883/2012, così come convertito in Legge ha chiarito quali siano le perdite su i "crediti di modesta entità" .
Potranno considerarsi tali . Fermo restndo quanto previsto precedentemente dal TIUR  gli elementi certi e precisi sussistono in ogni caso quando il credito sia di modesta entita’ e sia decorso un periodo di sei mesi dalla scadenza di pagamento del credito stesso. Il credito si considera di modesta entita’ quando ammonta ad un importo non superiore a 5.000 euro per le imprese di piu’ rilevante dimensione di cui all’articolo 27, comma 10, del decreto-legge 29 novembre 2008, n. 185, convertito, con modificazioni, dalla legge 28 gennaio 2009, n. 2, e non superiore a 2.500 euro per le altre imprese. Gli elementi certi e precisi sussistono inoltre quando il diritto alla riscossione del credito e’ prescritto.




Utilizziamo i cookie affinchè tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito riteniamo che tu sia d'accordo al loro utilizzo.Clicca per continuare Leggi policy